Breve visita a Firenze

I mesi che vanno da Aprile a Giugno e da Settembre ad Ottobre sono sicuramente i periodi dell’anno migliori per visitare Firenze. Il clima della città, infatti, è fortemente condizionato dalla sua particolare posizione ai piedi dell’Appennino e delle colline del Chianti. Una posizione che nei mesi estivi, la fa bollire letteralmente nel bacino fluviale che la custodisce, con una temperatura media di oltre 30° e una ventilazione pressochè inesistente.

Inoltre, il periodo estivo è anche quello col maggior afflusso di turisti. Se proprio non siete intenzionati a mettervi in fila per ore sotto il sole cocente, forse fareste bene a visitare Firenze in un’altra stagione dell’anno. Abbiamo detto che il periodo migliore per visitare la città è senza dubbio la primavera o il fine estate-inizio autunno, il clima è ideale e le camere d’hotel Firenze centro non raggiungono i picchi dei mesi estivi, ma anche i principi dell’inverno possono regalare delle belle giornate soleggiate e, soprattutto, libere dalla grande affluenza di turisti.

Una volta scelto il periodo non vi resta che raggiungere il capoluogo toscano. Qui le soluzioni sono tante anche se non tutte ideali. L’aereoporto Amerigo Vespucci, ad esempio, non è particolarmente grande e permette pochissimi voli nazionali ed europei. Al contrario la stazione di Santa Maria Novella è molto ben collegata con le sue tratte regionali, nazionali, internazionali e anche con l’Alta Velocità. Frecciarossa e Frecciargento assicurano collegamenti rapidi con le principali città italiane e questo può sopperire in parte al problema del trasporto aereo.
Infine, praticamente capillari, sono i collegamenti via autobus che garantiscono tratte regionali e nazionali.

Per quanto riguarda i collegamenti in città, invece, oltre al classico taxi, il servizio urbano è garantito dall’Ataf (Azienda Trasporti Area Firenze) ma, se si vuole visitare la città in modo alternativo, è possibile affittare una bicicletta in uno degli 8 punti di noleggio presenti in città.